Commenta per primo
Anna Ascani, viceministro all'Istruzione, è intervenuta a Sky TG24: "Gli ordini di scuola non sono tutti uguali, in particolare i bambini più piccoli hanno bisogno di recuperare una relazione in presenza. Alle elementari e medie immaginiamo di poter avere la scuola in presenza, ovviamente riducendo i gruppi classe. Per i più grandi la didattica a distanza continuerà a essere parte del loro curriculum".