14
L'ufficialità arriverà tra domani e martedì, dopo l'incontro decisivo tra il padre e agente Bosco Leite e l'ad del Milan Adriano Galliani, ma che Kakà sia prossimo a vestire la maglia del San Paolo, in prestito dall'Orlando City, lo hanno capito tutti. E un'ulteriore conferma in tal senso arriva dal vicepresidente del club brasiliano Ataide Gil Guerreiro.

"Dopo 60 giorni di trattative, siamo tutti d'accordo, ma mancano ancora le firme sui contratti. E' stato comunque risolto tutto tra le parti coinvolte, che sono Milan, Lega americana, Orlando City, Kakà e San Paolo. Firmerà con la Lega americana, perchè chi ingaggia è la Lega. I club possono poi scegliere tre giocatori e l'Orlando City ha scelto Kakà. Il giocatore effettuerà le visite mediche prima di passare all'Orlando City, che lo presterà al San Paolo per sei mesi", ha detto a Redaçao SporTV. Il giocatore eserciterà dunque la clausola per liberarsi unilateralmente dal Milan con un anno di anticipo rispetto alla naturale scadenza di contratto.