76
Arturo Vidal avrebbe messo in vendita la sua casa a Moncalieri, paese della provincina di Torino. I vicini avrebbero già confermato il fatto che il cileno abbia dato mandato di trovare acquirenti per l'abitazione dove risiede da quando è un giocatore della Juventus: che sia un primo segnale del possibile addio ai bianconeri?

LO UNITED LO SEGUE DA TEMPO - Che il Manchester United sia sulle tracce di Arturo Vidal non è di certo una novità. La parole del centrocampista alla stampa cilena poi non hanno di certo aiutato ad allontanare le voci di un suo possibile addio al club bianconero: "Non posso dire se il mio ciclo alla Juventus sia completato. Ma se resto, intendo continuare a fare le cose per bene". Nei giorni scorsi eppure era emerso come Louis van Gaal, nuovo tecnico del Manchester United, ritenesse eccessiva la richiesta di Marotta per il cartellino di Vidal: l'olandese sembrava essersi convinto a cambiare obiettivo ma l'indiscrezione che vedrebbe il centrocampista intenzionato a vendere la propria casa di Torino riporta in auge la candidatura dello United.

PER MAROTTA E' INCEDIBILE - Il dg della Juventus Beppe Marotta aveva spiegato la situazione di Vidal, in occasione della presentazione di Allegri, ribadendo l'incedibilità del centrocampista juventino: "Vidal è un giocatore della Juve, mai messo in vendita, nonostante sia molto richiesto. Sarà uno dei principali attori della squadra. Poi sapete che da una parte c’è la società, dall’altra c’è il giocatore. Che decide sempre il suo futuro. Ma siamo tranquilli: vuole continuare alla Juve, è felice. Siamo contenti di trattenerlo".

CASA MALEDETTA - Lo scorso gennaio Arturo Vidal era stato vittima di un furto avvenuto proprio nella sua abitazione di Moncalieri: due ladri erano riusciti a introdursi nella casa del cileno portando via un bottino di 150mila euro, di cui 60mila in contanti.