Commenta per primo

Mario Balotelli è stato dimesso questa mattina dalla clinica Intra Moenia dell'Ospedale San Matteo di Pavia, dove ieri è stato sottoposto all'operazione (perfettamente riuscita) al menisco esterno del ginocchio destro effettuata ieri.

L'attaccante del Manchester City è rientrato nella sua casa di Concesio, in provincia di Brescia, dove rimarrà fino a lunedì quando si sottoporrà ad una visita di controllo con il professor Benazzo, che lo ha operato.

Lasciando Pavia in compagnia di Vincenzo, nipote del suo agente Mino Raiola, Balotelli questa mattina ha rilasciato alcune dichiarazioni: "Sto bene e l'operazione è andata bene. Spero che per tornare a giocare sia necessario meno tempo possibile. Ieri a trovarmi è venuto Materazzi, ma immagino che altri ex compagni verranno a casa mia".

"Un segnale che l'Inter che è legata a me? Sì, anche io tengo ancora all'Inter - ha aggiunto SuperMario -. Il Milan mi vuole? Questa è un'altra cosa... Io non ho ancora giocato con il City. È vero che Galliani mi ha mandato un sms e mi ha fatto gli auguri di pronta guarigione. L'Inter è forte, ma anche il Milan lo è. Non credo che i rossoneri siano superiori, ma mi aspetto comunque un bel derby. Magari verrò a vederlo".