1
Il c.t. del Brasile Carlos Dunga ritrova la Francia allo stadio Saint Denis di Parigi, lo stesso dove nel '98 i verdeoro persero 3-0 la finale di Coppa del Mondo contro i Blues. "Credo che ogni squadra abbia le sue caratteristiche e che queste possano cambiare man mano che cambiano i giocatori - spiega il tecnico in conferenza stampa -. La sconfitta brucia sempre, soprattutto in una finale Coppa del Mondo. Il Mondiale del 1990 brucia ancora di più per me, in quanto mi sono sentito parte responsabile, e dopo anni ancora me ne si fa una colpa. Nel '98 volevamo vincere, ma quando giochi con una Nazionale che sta ospitando il Mondiale come la Francia, tutto è più difficile, considerando i giocatori che aveva quella Nazionale. Parliamo di giocatori di grande esperienza. Come vi ho detto voglio vincere, ma diventare campioni del mondo è molto complicato, non è da tutti. Guarda la Francia, che ha avuto giocatori di grande talento ed è stata campione del mondo solamente una volta... Quindi non si farà mancare l'occasione di vincere in casa stavolta".

Get Adobe Flash player