Come si batte il Bayern di Starlord

Premessa: il Bayern è forse la squadra con l'organico migliore in Europa, batterli per la juve non sarà uno scherzo, considerato anche che Guardiola ha dato alla sua squadra un'impronta camaleontica, non dimenticherò mai l'anno scorso la semifinale col Barça, mise una formazione atipica tipo 3-1-4-2 e resse l'urto dei catalani per più di un'ora. In questa squadra i punti deboli sono pochissimi: 1) spiccano i difensori centrali che peccano nella velocità, un Dybala ispirato (ma ben servito) può essergli nocivo. In più il 3-5-2 che penso Allegri utilizzerà sarà più un 5-3-2 e in un certo senso è anche giusto perché a Torino è ESSENZIALE non prendere gol e con gli esterni che hanno loro conviene avere una difesa ermetica. 2) Tutto si gioca a centrocampo; bisogna disinnescare la capacità di far gioco di Xabi Alonso e gli inserimenti di Thiago Alcantara. 3) Sfruttare magari qualche schema BEN COLLAUDATO PERO' su calcio d'angolo e su punizione perché sono molto alti ed hanno un portiere paratutto. 4) essere CINICI, capitalizzare le occasioni al massimo, non concedere nulla agli avversari e sui duelli individuali andare sempre col raddoppio perché ti saltano con niente. 5) pressarli alti, costringendo i loro trequartisti a prendere palla arretrati rispetto alla loro posizione. 6) Esercitarsi molto sui contropiedi (Morata, Dybala, Sandro,Cuadrado abbiamo gli uomini per farlo) 

Considerate questo, l'anno scorso la cavalcata in Champions ha conferito esperienza a molti dei nostri, bisogna essere anche un pò fortunati è vero, però si può fare. Con la consapevolezza di essere i vice campioni d'Europa possiamo buttar fuori i rulli compressori tedeschi.

--------
Luca Borioni risponde
Se si pensa a come potrà essere il confronto tra Juventus e Bayern, si può fare riferimento al 2013 e al doppio 2-0 con cui i tedeschi fecero fuori i bianconeri dai quarti di Champions. È vero che la prossima sarà un'altra partita perché il Bayern di Guardiola ha migliorato la fase del palleggio e assunto caratteristiche nuove, ma la grinta dei tedeschi e la loro forza d'urto restano qualità immutate. 

In quell'occasione, contro la Juve di Conte, ciò che emerse fu l'immaturità dei bianconeri al cospetto dell'avversaria in quel contesto europeo. In particolare, fu il sistema difensivo a mostrare dei limiti contro i potenti bavaresi. 
Probabilmente la Juve deve ripartire da quella consapevolezza. La difesa oggi è più matura, la struttura della squadra è più solida e si può reggere l'urto con il Bayern così come un anno fa accadde al cospetto del Real Madrid

Insomma, la fase difensiva sarà fondamentale per Allegri che, in materia, è un luminare e saprà predisporre la tattica giusta partendo dal 3-5-2 che consente nel corso della gara opportuni aggiustamenti. Proprio la gestione della partita - altra caratteristica cara ad Allegri, che in questo senso ha mostrato il meglio soprattutto in Champions - sarà l'arma vincente: passare da un sistema all'altro non è da tutti. La Juve può farlo, sfruttando poi in fase offensiva, come dice Starlord, la velocità di Dybala e tutte le altre importanti risorse che a disposizione. 

Guardandosi da Coman e Vidal..

APRI ORA IL TUO BLOG IN VIVO X LEI, GLI INTERVENTI PIU' INTERESSANTI SARANNO DISCUSSI DA LUCA BORIONI