5
Caro Direttore Xavier Jacobelli,
ho rispetto per ciò che scrive e noto piacevolmente che questa pagina sportiva è trasparente ed imparziale. Tuttavia non tutti i Giornalisti hanno il suo stesso metodo di lavoro. Ed un lettore con un minimo di intelletto lo nota immediatamente.
Se va a leggere il Corriere dello sport (prima pagina) c'è da indignarsi per il genere di titolo che hanno usato. Io mi vergogno, per la decadenza di alcuni storici giornali Italiani finiti in mano a faziosi ultras sotto mentite spoglie.
Non è più possibile vedere sempre l'apocalisse ad ogni mezzo errore a favore della Juventus. In 3 anni, da parte di certi giornali non ho mai visto un complimento per noi non accompagnato da una dietrologia o da un sospetto.
Ripeto non è il suo caso. Se vogliamo fare polemica facciamola anche quando la Juventus riceve i torti come contro il Chievo, altrimenti è meglio non parlare proprio. E’ troppo facile parlare di ciò che fa comodo parlare. Ormai mi basta un mezzo episodio a favore, per non godermi più le vittorie perché so già che devo prepararmi per difendermi dagli assalti dei "nemici".
La Juventus ha avuto favori e torti, nell' arco della stagione ho contato 9 favori e sono:
1) Chievo-Juve gol annullato a Paloschi
2) Toro-Juve gol in fuorigioco di Pogba
3) Juve-Genoa rigore dubbio assegnato alla Juve
4) Juve-Napoli Gol in fuorigioco di Llorente
5) Bologna-Juve mancata espulsione di Peluso
6) Verona-Juve gol Tevez in fuorigioco
7) Verona-juve rigore non dato al Verona
8) Juve-Toro mancato rosso a Vidal
9) Juve-Toro rigore non dato al Toro.
Ma, allo stesso tempo, ho contato anche 10 episodi contro la Juventus (abilmente sotterrati da qualche giornaletto).
1) Juve-Lazio rigore non dato alla Juve
2) Torino-Juve mancata espulsione di Immobile
3) Juventus-Milan pugno in faccia di Mexes a Chiellini non visto dal direttore di gara che doveva espellere il giocatore e dare per noi il rigore
4) Fiorentina-Juventus mancata espulsione di Acquilani
5) Juventus-Catania Rigore non dato alla Juve sullo 0 a 0
6) Livorno-Juventus Rigore non dato alla Juve sullo 0 a 0
7) Atalanta-Juventus rigore non dato alla Juve
8) Juventus-Inter mancata espulsione di Kuzmanovic
9) Verona-Juventus goal Toni in fuorigioco
10) Juventus-Chievo rigore non dato alla Juventus

Essendo un tifoso, probabilmente non vedrò mai con piena e lucida sportività i fatti, però... Quando una squadra è forte vince anche quando capitano i tort. Se dovessimo vincere lo scudetto sono sicuro che proprio come 2 anni fa con il gol di Muntari qualcuno avrà da dire le solite castronerie, sicuramente fine a se stesse ma che comunque a lungo andare infastidiscono e non poco. Le voglio fare una pungente domanda. So che le è difficile rispondermi a riguardo.. Ma secondo lei nel giornalismo, cosi come in ogni ambiente lavorativo, ci sono le mele marce? Per le mele marce, intendo giornalisti faziosi che amano gettare benzina sul fuoco. A mio vedere si! Ma vorrei una sua opinione a riguardo.

Cordiali saluti.

Dr.Lecter, Vivo x Lei
----------------------

Caro Dr. Lecter,
ho avuto la fortuna di lavorare e dirigere il Corriere dello Sport-Stadio, dove ho vissuto un'indimenticabile esperienza umana e professionale. Da parte mia sarebbe quindi totalmente inelegante e improvvido, esprimere qualunque giudizio sull'attuale linea editoriale e sui contenuti di un giornale così importante per la mia vita e per la mia vicenda professionale. Conoscendo l'attuale Direttore Paolo De Paola, sono certo che, se indirizzerà direttamente a lui le sue considerazioni, riceverà le risposte che cerca.
Piuttosto, la sua mail offre lo spunto per una riflessione sui meriti della Juve, il dominio che da quasi tre stagioni esercita sul calcio italiano e il disastro di un sistema arbitrale tutto da rifare. 
La Juve, che ha vinto 2 scudetti e 2 Supercoppe di Lega consecutivi e ha ipotecato il terzo tricolore di fila,  comanda il campionato perchè è la squadra più forte, perchè Conte le ha dato un gioco e una mentalità vincente, perchè i numeri schiacciano le parole, come dimostrano anche gli ultimi in ordine di tempo: dopo 26 giornate, i campioni d'Italia contano 2 punti in più rispetto alla grande Juve di Capello e, in Europa, nessuna squadra come la torinese, può vantare un rendimento casalingo in campionato così schiacciante.
La Juve non ha bisogno di favori arbitrali. Anche la Juve, come troppe altre squadre della serie A, ha subito torti. Non è colpa della Juve se il sistema arbitrale fa acqua da tutte le parti. Se, chi sbaglia di più, continua a essere designato. Se non vige un criterio meritocratico che stanghi o fermi o iberni direttori di gara, assistenti, giudici di porta dal rendimento disastroso in ogni turno del massimo torneo (se cominciamo a parlare anche della B e della Lega Pro, facciamo notte). Se i vertici del sistema, a ogni piè sospinto ci dicono che è tutto fantastico, tutto perfetto, che questi sono i migliori del mondo, che sono stati commessi 5 errori clamorosi in 250 partite, eccetera eccetera.
La Juve, insieme con gli altri club, dovrebbe avere tutto l'interesse a cambiare questo sistema che non funziona e si ostina a rifiutare la moviola in campo, sapendo benissimo che la tecnologia ridurrebbe drasticamente il potere degli arbitri di condizionare le gare a causa dei loro errori, commessi in buona fede, s'intende. Anche per evitare insopportabili ingiustizie come quella perpetrata ai danni di Borja Valero e della Fiorentina. 
Caro Dr. Lecter, dalle sue righe traspare sincera passione per il calcio. Oggi non avrebbe preferito vedere in campo un grande avversario qual è lo spagnolo, piuttosto che saperlo squalificato per non aver commesso il fatto?
x.j.

---------------------------------

APRI ORA IL TUO BLOG IN VIVO X LEI, GLI INTERVENTI PIU' INTERESSANTI SARANNO DISCUSSI DAL DIRETTORE JACOBELLI