7
Non c'è ancora una rosa definitiva; non ci sono undici titolari sicuri e non c'è un modulo base.
Un'assurdità contando che il Mondiale è all'orizzonte. Manca poco.
Di' la tua. - Rosa di convocati - Modulo e 11 titolari

Andrea 1982, Vivo x lei
----------------

Caro Andrea,


all'anima dell'ottimismo. L'Italia debutterà nel Mondiale il 14 giugno a Manaus, Amazzonia, avversaria l'Inghilterra.  Oggi è il 16 aprile. Mancano 59 giorni. L'elenco dei 30 deve essere consegnato alla Fifa entro il 13 maggio; la lista dei 23, invece, entro il 2 giugno. Lei scrive: "Non ci sono 11 titolari sucur, non c'è un modulo base". E' notorio, infatti che, solo per puro caso, gli azzurri si siano qualificati a Brasile 2014 imbattuti e con due turni d'anticipo. Ma per favore.
Se un marziano leggesse il suo post, penserebbe che Prandelli sia uno sprovveduto, il suo staff un branco di incompetenti e l'Italia vicecampione d'Europa destinata a una spedizione fallimentare. Bene, anzi male. Perchè non avere memoria storica è un peccato imperdonabile. Anche nel calcio. E allora serve un ripasso anche per chi soffre di amnesie.

Il 1° luglio 2010, quando si insediò al posto di Lippi, il signore di Orzinuovi trovò soltanto macerie. La Confederations Cup 2009 era stata un disastro,  il mondiale sudafricano una catastrofe. Per la seconda volta nella sua storia, la Nazionale non era riuscita a vincere manco una partita in avvio di fase finale di un Mondiale. Il precedente dell'82, come sappiamo, sfociò nel trionfo del Bernabeu. 

In meno di quattro anni, Prandelli ha ricostruito l'talia, le ha dato un gioco e un'anima, nelle gare ufficiali si è inchinato soltanto alla Spagna nella finale continentale di Kiev, ha colto un brillante terzo posto nella Confederations Cup 2013 e si è guadagnato sul campo la conferma sino al 2016. Lo stage di marzo e il secondo di questo inizio settimana, sono atti che certificano capacità di programmazione, sguardo già rivolto alle qualificazioni  per l'Europeo 2016 mettendo sotto controllo i giovani più interessanti.
La maggior parte delle scelte per il Brasile è già stata fatta. Diciotto giocatori hanno in tasca il biglietto per il mondiale: Buffon, Sirigu, Barzagli, Bonucci, Chiellini, De Sciglio, Paletta, Romulo, Candreva, De Rossi, Marchisio, Montolivo, PIrlo, Thiago Motta, Balotelli, Cerci e Gilardino.

Per gli altri cinque posti la bagarre è aperta fra Perin e Scuffet per il ruolo di terzo portiere; Maggio, Criscito, Abate,Astori  Ranocchia per un posto da difensore; Verratti, Parolo, Aquilani, Diamanti e Giaccheirniper due posti da centrocampista; Cassano, Rossi, Destro, IMMobile, Osvaldo e Insigne per due posti da attaccante. 

Va meglio adesso, Andrea?

x.j.


APRI ORA IL TUO BLOG IN VIVO X LEI, GLI INTERVENTI PIU' INTERESSANTI SARANNO DISCUSSI DAL DIRETTORE JACOBELLI