Caro Direttore,
Mino Raiola si è candidato alla presidenza della Fifa. Se lei potesse votare, per chi voterebbe fra Raiola e Blatter?

Monica '91, Roma (via Facebook)

----------------------------------

Cara Monica,

fra Raiola e Blatter, voterei tutta la vita Raiola. A giudicare dall'intervista rilasciata al quotidiano olandese De Volkskrant, l'agente italiano ha le idee chiare, anche se è perfetamente conscio di essere Davide contro Golia. Soprattutto, i progetti di Raiola vanno in direzione diametralmente opposta al gattopardismo dell'ex colonnello svizzero che compirà 79 anni il prossimo 10 marzo, è entrato nella Fifa nel '77, anno di uscita del primo Guerre Stellari; anno di nascita fra gli altri di Checco Zalone, Michelle Hunziker, Luca Toni, Christan Abbiati e David Trezeguet. Blatter è stato eletto presidente della Fifa nel '98 ed è stato rieletto per altre tre volte di fila. Come dicono a Roma: mo' basta.
Carmine Mino Raiola invece ha 47 anni. E ha tutto il nostro appoggio quando dichiara: "Sto profondamente male al solo pensiero che Sepp Blatter possa essere rieletto. Ho molta voglia di presentarmi a capo della Fifa: volete un dittatore come presidene della Fifa oppure volete vivere in una democrazia? Anche un ragazzino di 12 anni sa che l'unica cosa buona della Fifa è il videogioco: deve essere più trasparente. Se posso ci proverò, anche se la Fifa è un sistema chiuso. Mi sembra però una vergogna che nessuno si candidi alla presidenza della Fifa per cambiare questo stato di cose, per farla diventare più democratica e trasparente. I pochi amici che ho nel calcio mi hanno detto di non farlo, ma voglio provarci, Blatter in 30 anni non ha fatto nulla: è solo un drogato di potere. Voglio portare più tecnologia e trasparenza nel calcio rovinato da Blatter". Io voto Raiola (e vedremo se Tavecchio avrà il coraggio di votare Blatter).

x.j.

 



APRI ORA IL TUO BLOG IN VIVO X LEI, GLI INTERVENTI PIU' INTERESSANTI SARANNO DISCUSSI DAL DIRETTORE JACOBELLI