68
Il primo anno di Simone Zaza alla Juventus non è stato facile. Appena arrivato dal Sassuolo, ha trovato davanti a sè campioni del calibro di Dybala, Mandzukic e Morata, che lo hanno spesso spinto in panchina. Una situazione che, non ha mai fatto nulla per nasconderlo, all'attaccante lucano piace poco. Quando Allegri lo ha chiamato in causa, ha però sempre risposto presente, mettendo a segno otto gol in 24 partite, partendo solo otto volte dal primo minuto. In questo momento Zaza è impegnato con la Nazionale ma, intervenuto oggi in conferenza stampa, ha parlato anche della sua stagione in bianconero: "Se farei un'altra annata come l'ultima? Speriamo di giocare di più. Era il primo anno in una grande squadra. Vedremo a fine Europeo, ma spero e voglio restare a Torino".

ALLONTANATA LA PREMIER - L'attaccante classe '91 ha così allontanato le voci di mercato che vogliono tante squadre di Premier League pronte a portarlo in Inghilterra. In particolare, Crystal Palace, Swansea e West Ham hanno messo gli occhi sul giocatore, che già nelle ultime due sessioni di mercato era stato molto corteggiato. Zaza per il momento non vuole sentir parlare di queste offerte: il suo obiettivo è restare a Torino e conquistarsi più spazio con la maglia bianconera.