26
Hakim Ziyech si è preso il Chelsea. Il talento marocchino ha trascinato i blues ai quarti di finale di Champions League con un gol decisivo all'Atletico Madrid. Roman Abramovic ha sborsato ben 38 milioni di sterline per strapparlo all'Ajax e ora è sempre più convinto di aver realizzato un colpo fantastico. L'uomo dall'assist facile (ben 82 in 165 presenze con il club olandese) ora è diventato sempre più fondamentale nell'idea di calcio portata a Londra da Thomas Tuchel. 

SERIE A SFIORATA - Hakim Ziyech è stato a un passo dalla Roma. La trattativa tra il club giallorosso e l’entourage del giocatore iniziò nell’estate del 2017, quando il marocchino veniva considerato l’alternativa principale a Mahrez del Leicester, un altro obiettivo del ds Monchi poi sfumato. Nel 2018 il giocatore è stato nuovamente vicino ai capitolini come ammesso da Totti, ma anche in quel caso non se ne fece nulla. Storie di un calciomercato che a volte porta a delle scelte incredibili o a delle 'vendette'. Come quella consumata da Hakim Ziyech rifiutando, la scorsa estate, una nuova proposta del Siviglia di Monchi. Anche il Milan aveva provato a portare in Italia il classe 1993 con l'allora direttore tecnico Leonardo. Contatti approfonditi sia con l'Ajax che con gli agenti, poi la scelta di puntare tutto su Paquetà dal Flamengo. E dopo notti come quella di ieri sera, aumentano i rimpianti per quello che poteva essere e non è stato. 

Ascolta "Ziyech elimina Simeone e fa grande il Chelsea. La 'vendetta' su Monchi e il Milan saltato per colpa di Paquetà" su Spreaker.