Calciomercato.com

  • Monza, perchè Galliani ha scelto Nesta per il dopo Palladino

    Monza, perchè Galliani ha scelto Nesta per il dopo Palladino

    • Stefano Peduzzi
    Nesta doveva essere e Nesta è stato. Sarà dunque l’ormai ex tecnico della Reggiana l’erede di Raffaele Palladino al Monza. Ma perchè Adriano Galliani dopo aver fatto un pensierino su Alessio Dionisi, sondato Andrea Pirlo e corteggiato Marco Baroni ha preferito puntare su quello che era stato uno dei grandi colpi dell’era Silvio Berlusconi
    Ecco, già questo è uno dei punti fondamentali: Galliani è molto legato alla sua storia da dirigente come ha avuto modo di raccontare in queste ore al Festival della serie A in corso questo fine settimana a Parma. All’ad del Monza, è noto, piacciono gli uomini che ha avuto in passato e Nesta, grandissimo colpo di mercato dell’era Berlusconi dalla Lazio al Milan, è sicuramente uno tra questi. Il percorso di Nesta alla Reggiana, squadra che lo scorso anno aveva eliminato il Monza dalla Coppa Italia, è piaciuto a Galliani. La ‘Regia’ si è salvata senza troppi affanni sfiorando anche la zona playoff con una squadra che non era certamente da piani alti della classifica. Ha fatto bene all’esordio in B l’ex difensore.
    E allora perchè non provare a dargli un’opportunità subito in serie A? Anche perchè a Galliani queste operazioni sono spesso andate bene: fu così con Arrigo Sacchi ai tempi del Milan, si è ripetuto con Raffaele Palladino due anni fa e ora ci si riprova con Nesta. Che ha anche un costo inferiore rispetto alla concorrenza (particolare da non sottovalutare per non una società che guarderà anche al bilancio). E mettiamoci dentro pure che il nuovo allenatore del Monza potrà dare consigli utili per il mercato di serie B con 3-4 acquisti che potrebbero arrivare dalla cadetteria a cominciare da Nathan Girma, svizzero che ha segnato 5 reti con 3 assist lo scorso anno a Reggio Emilia. Ma non solo. Si monitorano giovani e anche meno giovani nel campionato cadetto per migliorare una rosa che è già di buonissima qualità. A cominciare dal portiere: si valuteranno proposte per Alessio Cragno, ma piacciono anche l’ex Inter Audero e l’estremo difensore del Verona Montipò per sostituire Di Gregorio già promesso alla Juventus. In partenza anche Andrea Colpani: lo vogliono Lazio e Fiorentina (se va a Firenze potrebbe arrivare Sottil in prestito). Alla viola del nuovo tecnico Palladino piacciono molti giocatori del Monza: da Pessina a Bondo fino a Djuric, ma la volontà di Adriano Galliani è di vendere al massimo 2-3 pezzi pregiati per non rischiare di impoverire una rosa che vuole ottenere, anche il prossimo anno, una salvezza tranquilla. 
     

    Commenti

    (4)

    Scrivi il tuo commento

    The Discordian
    The Discordian

    Bello rivedere Alessandro Nesta in Serie A !!

    • 0
    • 0

    Altre Notizie