83
Andrea Agnelli ha detto addio alla Juve e, a due giorni dalle dimissioni, torna a parlare. Lo fa allo Juve Club Parlamento in Senato, nel consueto appuntamento natalizio, programmato in precedenza.

Queste le dichiarazioni dell'ex presidente juventino riportate da Ansa. “La Juve è più grande di ogni uomo che la potrà mai guidare. L'addio è una scelta assunta di comune accordo con John Elkann. Io resto il primo tifoso e non cambia nulla per i programmi e gli obiettivi della squadra: è all’altezza della situazione, può vincere qualsiasi cosa. Ho detto già nel 2019 che questo è un sistema che andava regolato da dentro e che va cambiato”.

Agnelli si è presentato a Montecitorio col tedesco Bernd Reichart, ad della Superlega.