Calciomercato.com

Ansia Napoli, Kim verso l'addio: un club inglese paga la clausola, scelto il sostituto

Ansia Napoli, Kim verso l'addio: un club inglese paga la clausola, scelto il sostituto

  • Daniele Longo
    Daniele Longo
  • 170
Un’offerta quasi irrinunciabile per uno dei giocatori chiave nello scudetto vinto dal Napoli. Il Manchester United, dopo un paio di vertici con gli agenti, ha messo sul piatto un contratto pluriennale da 7 milioni di euro netti a stagione e ora Kim vacilla, pronto a dire sì. Il corteggiamento è in atto da almeno due mesi, il club azzurro deve correre ai ripari. 

LA SITUAZIONE - Il futuro di Kim è sempre più verso il Manchester United che tra il 1° e il 15 luglio pagherà la clausola rescissoria di 60 milioni per assicurarsi il difensore sudcoreano. Una volta definita la situazione societaria con la nomina del nuovo Presidente, i Red Devils predisporranno il pagamento per regalare a ten Hag il primo nome della lista per rinforzare la difesa. Intanto Kim non è stato convocato in nazionale dal ct Klinsmann per le due amichevoli con Perù ed El Salvador del 16 e 20 giugno perché deve fare l'addestramento militare obbligatorio in Corea del Sud. 

Ascolta "Ansia Napoli, Kim verso l’addio: un club inglese paga la clausola. Scelto il sostituto" su Spreaker.

SCALVINI IN POLE - Per la sostituzione di Kim il Napoli pensa a Scalvini. Per età, qualità tecnica, prospettiva e ingaggio rappresenta l’opzione più coerente e credibile. De Laurentiis vuole prima risolvere le questioni relative ad allenatore e direttore sportivo, poi intavolerà una trattativa con l’Atalanta. Perché Scalvini ora è in pole per raccogliere un testimone ingombrante come quello del sudcoreano. 
 

Altre notizie