4
Gli ultimi risultati dell'Empoli non sono stati all'altezza di quanto mostrato in campo. Eppure Aurelio Andrezzoli e la sua squadra non perdono il sorriso: sanno che la strada del gioco è quella giusta, l'unica via che può portare alla salvezza e non solo, nonostante la vittoria manchi dal 12 dicembre. Anche contro la Juventus, sabato scorso, è arrivata una grande prestazione, dopo la vittoria a sorpresa dell'andata. Con tanti gioielli che si stanno mettendo in mostra in questi mesi: su tutti Nedim Bajrami.

SFIDA LAZIO-SASSUOLO - Il numero 10 della squadra toscana, nato proprio il 28 febbraio di 23 anni fa, è stato infatti una delle rivelazioni di questo campionato. Soprattutto nella parte iniziale del campionato, le sue giocate, i cinque assist e soprattutto i sei gol sono stati fondamentali per portare gli azzurri a scalare, settimana dopo settimana, la classifica. Qualità che non sono sfuggite ai tanti osservatori che studiano la squadra di Andreazzoli, su tutti Sassuolo e Lazio che già nelle scorse settimane si sono mosse per chiedere informazioni sul trequartista svizzero. I neroverdi avrebbero voluto prendere subito il giocatore, i biancocelesti invece stavano valutando il suo arrivo per la prossima estate. Nulla di fatto, per la sessione di riparazione, in attesa di prendere la decisione migliore a giugno. Il mercato, per Bajrami, è appena iniziato.