Calciomercato.com

  • Bonucci dice addio al calcio: "Oltre la storia oggi sono io"

    Bonucci dice addio al calcio: "Oltre la storia oggi sono io"

    • Redazione CM
    Leonardo Bonucci lascia il calcio. L’ex difensore di Juventus e Nazionale ha annunciato ufficialmente la decisione di appendere gli scarpini al chiodo.

    Dopo il comunicato dei giorni scorsi del Fenerbahce, che aveva anticipato la notizia in vista dell’ultimo turno del campionato turco, è arrivata la conferma del diretto interessato con un video pubblicato sui canali ufficiali.

    "19.⁠ ⁠Forever. Da piccolo sognavo questa storia da raccontare, promettendomi traguardi da abbracciare, contro i grandi esultando, avendo fede attraverso le difficoltà, con coraggio. Un padre, un compagno, un marito, un calciatore. Oltre. Oltre la storia oggi sono io".
     

    LA CARRIERA - Leonardo Bonucci ha disputato in carriera quasi 700 presenze in totale con le maglie di Juventus, Milan, Treviso, Bari, Inter, Pisa, Fenerbahce e Union Berlino. Il difensore classe 1987 ha disputato l’ultima gara in carriera nel successo per 6-0 sull’Istanbulspor domenica scorsa, vittoria che non è bastata per la vittoria del titolo di Turchia.

    LEGGI QUI IL COMUNICATO DELLA JUVENTUS

    IL PALMARES - Il trionfo di Wembley con la maglia dell’Italia a Euro 2020, ma non solo. Leonardo Bonucci ha conquistato in carriera 9 scudetti, compreso quello assegnato all'Inter nel 2006, oltre a 4 Coppe Italia, e 5 Supercoppe Italiane.

    IL COMUNICATO DEL FENERBAHCE - "Il difensore italiano Leonardo Bonucci - ha annunciato il Fenerbahçe sabato - entrato nella nostra squadra durante il mercato di gennaio, domani concluderà la sua carriera calcistica. A Bonucci, che ha incontrato il nostro allenatore İsmail Kartal e i nostri giocatori prima dell'ultimo allenamento svoltosi presso le nostre strutture del Fenerbahçe Can Bartu per la partita contro l'İstanbulspor, è stata consegnata una maglia del Fenerbahçe autografata da tutta la squadra. Mert Hakan Yandaş, uno dei nostri capitani, ha tenuto un discorso di ringraziamento a nome della squadra e ha detto: “Ho visto in lui molte volte come dovrebbe essere un leader. Lo ringrazio tantissimo per essere sempre stato presente per la squadra dentro e fuori dal campo. Noi e i tifosi del Fenerbahçe siamo stati fortunati ad ad averlo qui con noi. Grazie di tutto".
     

    Commenti

    (94)

    Scrivi il tuo commento

    MauroSanero
    MauroSanero

    La cosa più bella di Bonucci è lo sgabello.

    • 0
    • 0

    Altre Notizie