16
Non si ferma lo scontro tra la Figc e la Lega di Seria A in merito all'indice di liquidità delle società, considerato dalla federazione, criterio valido per iscriversi al campionato. Nella giornata di Lunedì, su ricorso della Lega, il collegio di garanzia del Coni ha annullato il provvedimento. La motivazione di tale decisione è legata al fatto che che la verifica del requisito dell'indice di liquidità, fissato a 0,5, fosse antecedente alla chiusura dell'esercizio in corso. 

La Figc ha indetto un nuovo ricorso contro la decisione del Collegio di Garanzia. e come riportato da Calcio e Finanza il tar del Lazio ha accolto la richiesta di abbreviazione dei termini programmando per il 21 giugno la camera di consiglio collegiale.