Una Champions League da raggiungere per salvare una stagione fin qui senza squilli, ma anche per provare ad allontanare il pericolo delle solite cessioni per fare cassa e mettere in sicurezza il bilancio. Tra i nomi più chiacchierati in casa Roma c'è quello di Kostas Manolas, centrale difensivo classe '91 che da Inghilterra e Grecia viene dato fortemente nel mirino del Manchester United post-Mourinho. 

Il club inglese sarebbe pronto a versare a giugno l'intero importo dei 36 milioni di euro della clausola rescissoria inserita nel contratto che scade nel 2022. In caso di addio dell'Olympiacos, la Roma potrebbe dirottare le sue attenzioni su un profilo giovane, col classico investimento da valorizzare e far fruttare negli anni, come Andersen della Sampdoria o Mancini dell'Atalanta.