Che bomber! Grazie al poker rifilato giovedì al Villarreal, Radamel Falcao è salito a quota 15 gol in Europa League, eguagliando il record stabilito dal tedesco Jurgen Klinsmann nella stagione 1995/96 con la maglia del Bayern Monaco.

L'APPETITO VIEN MANGIANDO - Il 25enne attaccante colombiano ex River Plate ha dichiarato nel post-partita: "Dopo il primo tempo perdevamo 1-0, nell'intervallo ci siamo confrontati con mister Villas Boas e abbiamo capito che dovevamo cambiare atteggiamento. La reazione è stata immediata e per fortuna siamo riusciti a ribaltare il risultato vincendo 5-1. Si tratta di un bel vantaggio, ma c'è ancora il ritorno e non è ancora detta l'ultima parola. Non dimenticherò mai questa serata, in cui ho realizzato il sogno di segnare il primo poker di reti in carriera. Sono molto orgoglioso del mio record di gol, ma non voglio fermarmi qui".

FIGLIO D'ARTE - Suo padre Radamel Garcia era un difensore, che lo ha chiamato Falcao come secondo nome in onore dell'ex regista brasiliano della Roma. Chissà se, come il suo illustre predecessore, anche lui verrà a giocare in Italia. Nei mesi scorsi il nome di Falcao era stato accostato in chiave mercato a Inter, Juve e Milan.

Ripensando a Klinsmann, l'accostamento più indicato sembra quello con i colori nerazzurri.