26
Lewis Hamilton su Mercedes ha conquistato la pole position durante le qualificazioni del Gran Premio di Australia, prima prova del Mondiale di Formula 1 2019. Per il pilota inglese si tratta dell’ottava pole position conquistata sul circuito di Melbourne. La prima delle due Ferrari è quella di Sebastian Vettel, che chiude al terzo posto dietro all’altra Mercedes di Bottas. Quarta la Red Bull di Verstappen, che precede un più che buono Leclerc, quinto all’esordio con la Ferrari e comunque protagonista di una buona qualifica.

FORMULA 1, PARTE SUBITO FORTE LECLERC - Nel Q1 supremazia per il giovane Leclerc, che al debutto con la Ferrari fa segnare il miglior tempo nel Q1 del GP d’Australia. Nel finale il ferrarista ha girato in 1:22.017. Poi Hamilton, Bottas e un grande Giovinazzi. Vettel si salva per un decimo, nel Q2 va anche Raikkonen. Fuori la Red Bull di Gasly, per il team non capitava dal 2017. Esclusi dalla successiva tornata Stroll, Gasly, Sainz, Russell, Kubica. Per il polacco non il migliore dei ritorno nel circus.

Q2, SALE IN CATTEDRA LEWIS HAMILTON - Nella !q la Mercedes torna a ruggire e Lewis Hamilton strappa il miglior tempo con 1:21.041, quasi un secondo più veloce del miglior tempo della prima tornata. Alle sue spalle Bottas e Verstappen. Del Q2 spicca la doppia eliminazione della Renault e il nono tempo di Norris su McLaren. In generale esclusi Hulkenberg, Ricciardo, Albon, Giovinazzi e Kvyat. In classifica Leclerc si conferma in quarta posizione, poi Grosjean, Vettel, Magnussen, Raikkonen, Norris e Perez.
 
Q3, POLE POSITION PER HAMILTON - La pole position, come detto, finisce nelle mani di Hamilton che diventa il terzo pilota di tutti i tempi con 8 pole in un determinato circuito dopo Senna ad Imola e Schumacher a Suzuka. La 58sima pole conseguita con la Mercedes, inoltre, gli permette di eguagliare il record di pole con un solo costruttore stabilito da Schumacher con la Ferrari. Altri numeri che identificano lo strapotere di Hamilton: sesta pole consecutiva a Melbourne, seconda sequenza di tutti i tempi dopo le 7 pole consecutive di Senna ad Imola dal 1985 al 1991. Sono gli unici due con sequenze da 6 o più pole in un circuito. Per la Mercedes, inoltre, sesta pole consecutiva a Melbourne, eguagliano il loro record personale (Shanghai dal 2012 al 2017, ed in Catalunya, Silverstone, Spa dal 2013 al 2018)