Commenta per primo
"Siamo in missione per conto di Dio" diceva Elwood Blues (Dan Aykroyd) nel film Blues Brothers. "Siamo in missione per...fare gol" è il messaggio che i fratelli LapadulaDavide Gianluca, cantano in coro a suon di ottime prestazioni. Gianluca, il più piccolo, lo conoscono tutti: capocannoniere della Serie B con il Pescara, a 25 anni, dopo un lungo girovagare, ha attirato su di sé le attenzioni di tanti club. Anche della Juventus (CLICCA QUI), club dove è cresciuto. Davide, classe '88, invece è lontano dalla luce dei riflettori. E' in Piemonte, al Saluzzo Calcio, società che milita in Eccellenza718 di km li dividono, un forte legame li unisce. Più gol di Gianluca in stagione, 9 contro 8, Davide si racconta, in esclusiva, a Calciomercato.com. 

Domenica doppietta al Settimo Calcio, vittoria e sorpasso nella classifica marcatori di famiglia...
"Sono contento, sia a livello personale che per la squadra. Per quanto riguarda la gara in famiglia, sono orgoglioso di quanto sta facendo mio fratello, ma la cena di pesce (chi fa meno gol paga, ndr) la voglio vincere io"

Con Gianluca hai un rapporto stretto, siete la coppia di fratelli che fa più gol di tutti in Italia. Avete mai giocato insieme? 
"No, mai. Eravamo insieme a Treviso, ma lui faceva gli Allievi ed io ero in Primavera. Mi allenavo spesso con la Prima Squadra, giocavo con Andrea Poli e Bocalon (era il 2006, ndr), ma non ho mai debuttato in Serie B. Al di fuori del campo, io e Gianluca siamo molto legati. Ci sentiamo quotidianamente, siamo una famiglia molto unita"

Gianluca è l'uomo del momento in Serie B. 
"Mio fratello per me è un esempio. E' un vero professionista, ce ne sono pochi in Italia come lui. Nessuno gli ha mai regalato niente. Dopo 11 anni è stato mandato via dalla Juventus, si è rimboccato le maniche e ora si sta prendendo le sue rivincite. Pescara è la piazza ideale per lui: il popolo biancazzurro lo ama. Sta ripercorrendo le orme del nostro amico Ciro Immobile. Inoltre mister Oddo punta su di lui: gli ha costruito la squadra intorno e lo sta valorizzando al massimo. Per questo gli consiglio sempre di rimanere a Pescara, almeno sino al termine della stagione" 

Il futuro? Sarà la Serie A?
"Presto per dirlo, la vuole raggiungere sicuramente con il Pescara. E ora è al lavoro per questo. Poi è chiaro, la massima serie è il desiderio di tutti i calciatori". 

E il tuo, di futuro? 
"Mi hanno cercato diversi club di Serie D questa estate, ma alla fine non è stato trovato l'accordo. In Eccellenza voglio migliorarmi rispetto allo scorso anno, quando ho realizzato 18 gol con la maglia della Junior Bellese. Poi, mi sono prefissato di arrivare in Serie D. Se arrivasse qualche offerta, valuterò il da farsi. Con Gianluca, come sempre..."

Angelo Taglieri
@AngeTaglieri88