Calciomercato.com

  • Galliani mette in vetrina Colpani: 'Nessuno l'ha prenotato'.  Corsa a tre per la super-plusvalenza

    Galliani mette in vetrina Colpani: 'Nessuno l'ha prenotato'. Corsa a tre per la super-plusvalenza

    • Emanuele Tramacere
    Ancora una volta Adriano Galliani ci ha visto lungo e nell'affare Andrea Colpani si è trasformato nuovamente in condor del mercato. Il centrocampista bresciano ma cresciuto nell'Atalanta oggi è finalmente esploso e sta incantando con gol e giocate che stanno valorizzando l'intuizione datata ormai 1 settembre 2020 del proprio amministratore delegato. Oggi il Monza lo ha blindato, ma in vista della prossima estata già pregusta una ricca super-plusvalenza.


    IN VETRINA -
    10 presenze e 4 gol segnati con una media gol di uno ogni 180 minuti giocati fanno del classe 1999 uno dei prospetti più brillanti di questa Serie A. Numeri che hanno convinto il club, lo scorso 10 agosto 2023 a prolungare fino al 30 giugno 2028 la scadenza del suo contratto con necessario e meritato aumento di ingaggio. Il Monza quindi si è cautelato e ora, come confermato da Galliani a margine dell'ultima assemblea di Lega Calcio, può far scatenare l'asta attorno a lui: "Non ho mai parlato di Colpani con nessuno e gli abbiamo prolungato il contratto per 5 anni. Giuro su dio che non c'è nessuna prenotazione".


    CORSA A TRE - Nessuna prenotazione, ma una corsa a tre che è già ampiamente in corso. Inter e Juve sono le due squadre a cui si riferiva l'ad brianzolo, a cui però dobbiamo aggiungere anche la Roma. Tutte e tre le squadre hanno infatti dato mandato ai rispettivi osservatori di monitorare il rendimento dell'ex Atalanta, mentre è più freddo, almeno per ora, l'interesse del Milan.

    LE CIFRE - Una nuova super-plusvalenza è quindi alla portata del Monza perché oggi più che mai quell'operazione in prestito con obbligo di riscatto condizionato alla promozione in Serie A del club per circa 9 milioni di euro si sta rivelando un'autentica genialità. Colpani è stato riscattato a giugno 2022 e il costo del suo cartellino a bilancio non supererà a fine anno i 3 milioni di euro (al netto di bonus che possono ancora scattare). Da quella cifra in su sarà plusvalenza, ma quanto vale oggi Colpani? L'obiettivo di Galliani è non valutarlo meno di quanto fatto dal Sassuolo con Frattesi la scorsa estate, ma la strada del mercato è ancora lunga, così come la stagione del Monza.

    Altre Notizie