Commenta per primo

 

Dopo il successo sul Brescia, il presidente del Genoa, Enrico Preziosi, commenta ai microfoni di Sky: "Noi non possiamo fare calcoli, dobbiamo solo preparare al meglio le partite. L'ho detto e ribadito al mister. Anche perché se vedo calciatori che non si impegnano il mese dopo la fine del campionato quei calciatori andranno via". 
 
Con Mediaset invece Preziosi si sofferma sull’accoglienza che i tifosi del suo Genoa hanno riservato all’allenatore del Brescia Beppe Iachini: "Mi ricordo che sei anni fa, quando Iachini allenava il Piacenza, ci pareggiò all’ultimo momento e, nonostante il pareggio non avrebbe cambiato nulla per entrambe le squadre, esultò come un forsennato, mancando di rispetto a  quindicimila tifosi genoani. Ancora oggi Iachini mi dovrebbe spiegare il motivo della sua incontenibile gioia: i tifosi del Genoa oggi hanno fatto bene. Iachini dice che in Inghilterra una cosa del genere non sarebbe nemmeno un caso, ma la normalità? Iachini non allenerebbe mai in Inghilterra...".