Vittoria doveva essere. E non è stata. L'Inter si fa rimontare e saluta l'Europa League. La squadra di Pioli disputa un ottimo primo tempo, portandosi sul 2-0 con l'Hapoel Beer Sheva: prima il gol di Icardi, poi quello di Brozovic da fuori. Una bella Inter, come poche volte si era vista in questa prima parte di stagione. Poi, però, nel secondo tempo cambia tutto.

Inter più stanca, mentre Maranhao e compagni freschi e messi meglio in campo. E il risultato muta: primo proprio Maranhao, poi il rigore di Nwakaeme, con il quale l'Hapoel impatta e per il quale i nerazzurri rimangono in 10, vista l'espulsione di Handanovic. Infine il 3-2 di Sahar. Arrivederci Europa, Inter eliminata