45
Entro fine gennaio Stefano Pioli avrà il suo regalo di Natale. L'Inter completerà un colpo a centrocampo con Lucas Leiva che sta sbaragliando la concorrenza di Luiz Gustavo e John Obi Mikel. Il club nerazzurro ha già trovato un accordo con il Liverpool per il prestito e con il giocatore per l'approdo a Milano, ma Suning sta prendendo tempo in attesa di completare cessioni importanti.

CHI FA SPAZIO AL NUOVO ACQUISTO? - Chiunque sarà il nuovo innesto, l'unica certezza di Pioli è che un rinforzo a centrocampo arriverà. La domanda quindi si sposta dal mercato in entrata a quello in uscita. Sì perchè, se arriverà un rinforzo, sarà per dare equilibrio alla mediana nerazzurra e quindi qualcuno dovrà fare spazio in campo al nuovo arrivo.
JOAO MARIO E BROZOVIC INTOCCABILI - Finora Pioli ha sempre confermato di essere alla ricerca di equilibrio, ma ha sempre considerato due centrocampisti su tre insostituibili (squalifiche escluse) Si tratta di Joao Mario e Marcelo Brozovic considerati intoccabili dall'allenatore emiliano nella sua mediana a tre. Con l'arrivo di un centrocampista di rottura  coloro che perderanno ulteriore spazio saranno quindi Kondogbia, Banega, Felipe Melo, Gnoukouri e Medel.

DA KONDOGBIA A BANEGA - Per tutti e 5 l'Inter valuterà offerte, ma salvo proposte clamorose provenienti dall'estero è difficile pensare ad un addio di Kondogbia (servono almeno 29 milioni per non realizzare una minusvalenza). Banega potrebbe rappresentare una buona plusvalenza dato il costo di (soli) 4,5 milioni messo a bilancio e Gary Medel, come visto nel derby in cui si è infortunato, sarà spostato stabilmente in difesa. I candidati ad essere sacrificati sul mercato saranno quindi sia Felipe Melo che Gnoukouri. Per il primo si valuta una cessione a titolo definitivo che porti almeno 5 milioni nelle casse societarie, mentre per il secondo un prestito in una realtà più piccola in Serie A con opzione o obbligo di riscatto.