175
Nessun dubbio, Romelu Lukaku resta un punto fermo anche per la nuova Inter di Simone Inzaghi. L'attaccante belga, ancora in vacanze per smaltire le fatiche di una stagione dispendiosa ma ricca di soddisfazioni sul piano personale e per la conquista del suo primo scudetto - meno per quanto concerne l'Europeo col Belgio - non è intenzionato infatti a cedere alle sirene del mercato che lo vorrebbero di ritorno in Premier League.

Chelsea e Manchester City sono i due club maggiormente alla ricerca di un rinforzo di peso per i rispettivi reparti d'attacco e qualche sondaggio presso l'entourage del calciatore c'è stato, ma a più riprese Lukaku ha ribadito la sua volontà di continuare ad indossare la maglia dell'Inter, alla quale è legato fino a giugno 2024. Pienamente appagato sotto l'aspetto sportivo, a partire dalla prossima stagione il belga lo sarà ancora di più anche sotto quello economico, visto che l'accordo siglato nell'estate 2019 prevede un innalzamento del suo ingaggio sino a 8,5 milioni di euro.