65
Il caso Eriksen, il futuro di Pinamonti e le possibili occasioni di gennaio. Ma non solo, l'Inter getta uno sguardo anche al di fuori dei confini casalinghi e pensa al futuro dei suoi 'emigrati'. Tante infatti le situazioni in prestito che i nerazzurri saranno chiamati a gestire in vista della prossima stagione: qualcuno è già stato di fatto regolato, come Antonio Candreva (sarà riscattato dalla Sampdoria) o Lucien Agoumé che dovrebbe tornare in nerazzurro, ma sono diversi i tavoli ancora aperti sui quali Marotta e Ausilio dovranno mettere mano nei mesi a venire.
 

CASO DALBERT - E le fasce sono assolute protagoniste. Dell'exploit di Federico Dimarco e delle strategie di Inter e Verona abbiamo già parlato, ma per un mancino che rende ce n'è un altro in netta crisi: Dalbert. L'esperienza al Rennes non è andata come previsto, i francesi hanno deciso di non esercitare l'opzione per il riscatto a 12,5 milioni di euro: sembrava tutto apparecchiato per il passaggio al Valladolid, ma il giocatore ha deciso di restare in Francia fino a fine stagione. Il brasiliano è legato ai nerazzurri fino al 2023, che rischiano di ritrovarselo in casa a giugno.
FELICI, MA INCERTI - Discorso diverso per quanto riguarda Joao Mario e Valentino Lazaro. Il centrocampista portoghese è in prestito secco allo Sporting ma in patria ha ritrovato brillantezza e non è da escludere che in primavera le parti possano aggiornarsi per risolvere la questione, con lo stesso Joao Mario che gradirebbe la permanenza. D'altronde il contratto in scadenza nel 2022 spinge l'Inter a trovare una soluzione a titolo definitivo e con il peso a bilancio ormai drasticamente ridotto (sarà 6,7 milioni a giugno) ci sono margini di manovra. Lazaro invece, nonostante l'ultimo infortunio, ha convinto nei suoi primi mesi al Borussia Monchengladbach, dove si è imposto come jolly a tutto campo. Il nodo qui riguarda la valutazione, perché con la crisi data dal Covid i circa 13 milioni di euro pattuiti per il riscatto possono diventare un problema: sarà quindi necessario un nuovo confronto tra l'Inter e il Gladbach per trovare un punto di incontro che soddisfi tutte le parti in causa. Infine, tutto da definire anche il futuro di Eddie Salcedo che potrebbe anche restare all'Hellas Verona oltre il termine della stagione, ma ogni decisione è rimandata a maggio.