50

L’Inter risponde alla Juventus e lo fa in maniera perentoria e netta attraverso un comunicato ufficiale apparso sul proprio sito ufficiale. In particolare sono le parole del presidente bianconero Andrea Agnelli, pronunciate oggi davanti agli azionisti della Juventus, che hanno scatenato la rabbia della dirigenza nerazzurra.

Il numero della Juventus aveva infatti ricordato come l’amore folle del presidente Moratti per l’Inter lo avesse spinto ad accettare nel 2006 “uno scudetto che non aveva vinto”.

Lo scudetto post-calciopoli vero e proprio pomo della discordia fra i due club, è difeso a spada tratta dall’Inter nel suo comunicato ufficiale: “F.C. Internazionale, prende atto dell'ennesimo tentativo del Presidente Agnelli di mistificare i fatti e di cambiare il corso della storia. Purtroppo per lui e per tutto il calcio italiano il 2006 é stato un anno disastroso, in cui lo scudetto é stato assegnato legittimamente all'Inter dalla FIGC, e la Juventus é stata retrocessa in serie B insieme alla sua reputazione. Questi sono i fatti. Che non permetteremo a nessuno di alterare né di dimenticare”.