Calciomercato.com

  • L'Inter non mette fretta, Sommer sarà in Giappone col Bayern: la richiesta di Inzaghi non sarà esaudita

    L'Inter non mette fretta, Sommer sarà in Giappone col Bayern: la richiesta di Inzaghi non sarà esaudita

    • Emanuele Tramacere
    André Onana ha già da qualche giorno ufficialmente lasciato l'Inter in direzione Manchester United concedendo alle casse del club un'incasso e una plusvalenza record, l'ennesima di questi ultimi anni, che aiuterà la proprietà cinese capitanata da Steven Zhang a mantenere i conti del club in linea di galleggiamento. 52,5 milioni di euro che dovevano aiutare la squadra mercato ad agire non solo per il ritorno ormai sfumato di Romelu Lukaku a Milano, ma anche per l'acquisto dei due sostituti del portiere camerunese (e di Handanovic) con Yann Sommer facilmente raggiungibile in tempi brevi e Anatolij Trubin da approfondire con il tempo. Nel mezzo la richiesta di Simone Inzaghi di avere una rosa completa per la tournée in Giappone e che oggi più che mai sembra sempre più lontana anche per l'estremo difensore svizzero che da "facilmente raggiungibile" si sta trasformando in operazione a lungo corso.


    INZAGHI NON SARA' ACCONTENTATO -
    Filip Stankovic, Ionut Radu (sì proprio quel Radu protagonista in negativo della stagione in cui il Milan soffiò all'Inter lo scudetto) e il neo arrivato Raffaele Di Gennaro. Saranno loro i portieri che l'Inter farà salire sul volo che porterà l'intera squadra in Giappone per l'Inter Japan Tour 2023 e che si concluderà il prossimo 1 agosto. Inzaghi sperava nell'arrivo di Sommer entro la partenza di domani proprio per poter lavorare agli schemi difensivi e al suo gioco di giornata in giornata anche in Oriente.

    L'INTER NON METTE FRETTA AL BAYERN - La trattativa non è decollata anche perché fin da subito Inter e Bayern Monaco, club amici da tempo, si sono accordati sul fatto di non far attivare la clausola rescissoria da 6 milioni di euro presente nel contratto dello svizzero. Anche l'intermediario che cura l'operazione ha lavorato spesso con entrambe le realtà ed è colui che più di tutti sta provando ad accelerare i tempi per poter chiudere a cifre più basse di quella stessa clausola, ma che permettano al club bavarese di non rimanere scoperto nel ruolo (Neuer non è ancora tornato al 100% e dal mercato non è ancora arrivato il sostituto).

    LEGGI QUI - TUCHEL CONVOCA SOMMER PER LA TOURNEE

    IN GIAPPONE SI, MA COL BAYERN - Mamardashvili (corteggiato anche dai nerazzurri) sembrava essere il nome giusto per la porta dei tedeschi che però stanno riscontrando resistenze da parte del Valencia sulla valutazione del georgiano. E allora in attesa del colpo in porta anche Tuchel, che sta per partire per la tournée estiva, si è visto costretto a convocare Sommer (lo conferma SkyDe) e non lasciarlo partire in direzione Milano. La curiosità, unica nota positiva per i nerazzurri, è che anche il Bayern sarà in tournée in Giappone e per questo se i club si trovaranno d'accordo Sommer potrà aggregarsi immediatamente al ritiro nipponico dell'Inter di Inzaghi.

    Altre Notizie