Crescere talenti da anni all’Inter è una prerogativa. Non sempre tenuti in casa, vedi Bonucci e altri esempi di errori come tutti i top club commettono; molto spesso valorizzati al meglio, continuamente alla ricerca di potenzialità migliori. E quest’anno in vetrina dalla Serie B grazie al prestito a Crotone c’è senza dubbio un gioiellino nerazzurro: Eloge Yao, difensore classe 1996, 20 anni e una maturazione impressionante accelerata grazie all’esperienza con Juric che lo ha lanciato da titolare. Conquistata la Serie A sul campo e pure l’apprezzamento dell’Inter, con i suoi scout e con Piero Ausilio in prima persona favorevolmente colpiti dalla crescita di Yao in questa esperienza più che positiva.

TRA ARSENAL, RINNOVO E CROTONE – Non è un caso se anche alcuni scout di club di Premier League, specialmente l’Arsenal, nelle frequenti missioni a caccia di talenti in Serie B abbiano appuntato il nome di Yao. Un profilo molto intrigante per cui non sono mai arrivate offerte vere e proprie, ma interessamenti e manifestazioni di gradimento assolutamente sì. E non poche. Ma l’Inter cosa farà? Innanzitutto vuole rinnovare e prolungare il contratto al difensore ivoriano; poi, ha già un accordo di massima con il Crotone per lasciarlo ancora un anno in Calabria. Sperando che anche se dovesse andar via (come è probabile) Juric, possa trovare spazio anche in Serie A: è possibile che il Crotone formalmente lo riscatti adesso, spostando il controriscatto dell’Inter a giugno prossimo così da poter dare ancor più senso alla valorizzazione di Yao anche per la stagione che verrà.

RADAR IN SERIE B – I fari dell’Inter in Serie B restano puntati anche su altre opportunità, magari in entrata da prenotare per il futuro in pieno stile Juventus: Barella (di proprietà del Cagliari) piace molto, Budimir del Crotone è un’occasione che si sta valutando insieme all’Atalanta ma non è facile affondare il colpo tra tanta concorrenza con progetti più immediati sul ragazzo. Occhio anche a Kessié del Cesena di proprietà dell’Atalanta, un altro ragazzo ivoriano di ottime prospettive su cui l’Inter ha poggiato i propri occhi. Piero Ausilio e il capo scout nerazzurro Massimo Mirabelli valutano tutto, adesso in Serie B i gioielli non mancano… 94 notifiche. Voi che ne pensate? Fatemelo sapere su VivoPerLei CLICCANDO QUI: pubblicheremo i migliori articoli sull'homepage di calciomercato.com!

Fabrizio Romano