Mille e cinquantotto minuti. 8 gol, 3 assist e anche un cartellino giallo. Sono questi i numeri di Joao Felix, il baby fuoriclasse del Benfica: classe '99, paragonato a Rui Costa, ha messo insieme numeri migliori di quelli di Cristiano Ronaldo alla sua età e a parità di minutaggio. Meglio di CR7, ma anche di Mbappé Neymar. In pratica, meglio di tutti, tranne che di uno: Lioneli Messi. La stella del Barcellona, nei suoi primi 1000 minuti tra i professionisti, aveva realizzato 13 gol e 8 assist (dati As). A "quota mille", quindi, solo la Pulce ha fatto meglio di Joao Felix

MENDE RIDE - Talento del Benfica, ma non solo. Già, perché il suo agente è Jorge Mendes, che già si sta sfregando le mani: ha una clausola da 120 milioni e un contratto fino al 2023, con le Aquile che vogliono portare la prima a 200 milioni e prolungare il secondo. Blindarlo per arricchirsi: sì, perché per il numero 79 degli Encarnados c'è la fila.  JUVE-MENDES, MILAN-RUI - La Juventus ne ha già parlato con Mendes, con lo stesso Joao Felix che ha pubblicato dichiaratamente di voler giocare con Ronaldo, un giorno. Non solo i bianconeri però: anche il Milan è interessato, e chissà che con il ds del Benfica, Manuel Rui Costa, non possa aprirsi una via preferenziale. Oltre alle due italiane occhio, ovviamente, a Real, Barcellona, PSG e Atletico, con i Colchoneros, che insieme al Borussia Dortmund, lo hanno visionato da vicino nella sfida contro il Boavista del 29 gennaio. Due gol e due assist nelle ultime due partite, l'ultima giocata contro lo Sporting Lisbona: la corsa è aperta per Joao Felix. E Mendes già sorride: il tesoro del futuro è nelle sue mani. 

@AngeTaglieri88