153
E' Robin Gosens uno degli obiettivi estivi della Juventus. Tra le richieste di Andrea Pirlo, che resterà al timone anche se non dovesse arrivare lo scudetto, ci sono infatti un centrocampista centrale e un terzino sinistro, che possa fare il titolare al posto di Alex Sandro, il cui futuro è tutt'altro che scontato. Il brasiliano sarà libero di partire di fronte a una proposta di 25 milioni di euro, nella testa della Juve c'è quella di trovare sul mercato una nuova prima scelta.

RICHIESTA - Tutti gli indizi portano al tedesco classe 1994, autore di una stagione da 10 in pagella con l'Atalanta. 10, come i gol segnati tra campionato e Champions League, che fanno di lui uno dei difensori più prolifici d'Europa. La Juve ha già provato a prenderlo lo scorso gennaio, ricevendo picche come risposta, a fine stagione farà un nuovo tentativo. L'Atalanta, al quale è legato da un contratto in scadenza nel 2022, in estate ascolterà offerte, con l'obiettivo di fare una ricca plusvalenza. Pagato 2 milioni all'Heracles, ora costa 35-40 milioni.

IDEA - La Juve, che con l'Atalanta ha recentemente chiuso l'operazione Romero (ceduto l’estate scorsa in prestito oneroso biennale da 2 milioni, con diritto di riscatto fissato a 16), lavora a una formula simile e per abbassare il prezzo è pronta a inserire nella trattativa il cartellino di uno o più giovani. Serve un piano convincente per battere la concorrenza, anche dell'Inter, che a fine stagione farà la sua mossa.