All'Allianz Stadium praticamente non c'è partita, anche per merito di una Juve che non regala nulla ad un Sassuolo imbarazzante. Diventa quindi uno spettacolo buono per ridare fiducia a chi ne ha bisogno: nel primo tempo ci pensano Alex Sandro, Khedira e Pjanic, nella ripresa c'è lo show di Higuain e Bernardeschi. Queste le pagelle di Calciomercato.com

Juventus-Sassuolo 7-0

JUVENTUS

BUFFON 6: chiamato in causa in una sola occasione, si fa trovare pronto.

DE SCIGLIO 6.5: un paio di chiusure importanti, passate sottotraccia nella goleada bianconera.

RUGANI 6: partecipa al flipper che sblocca il risultato, un paio di sbavature iniziali ma c'era tanta ruggine da togliersi di dosso. Resta nello spogliatoio all'intervallo per infortunio (46' BENATIA 6: per lui è quasi un allenamento).

CHIELLINI 6.5: chi ci prova, va puntualmente a sbattere contro di lui.

ALEX SANDRO 7: sangue freddo nel controllare la palla impazzita che trasforma nel gol dell'1-0, ci mette la testa nel 2-0.

KHEDIRA 7.5: se i ritmi sono bassi, lui domina. Anche al di là dei gol, che da quando è alla Juve non mancano mai nello score di fine stagione (46' STURARO 6: la qualità va cercata altrove, però non molla un pallone anche a risultato acquisito).

PJANIC 7: sbaglia qualche appoggio di troppo, poi alza il volume e trova anche un gran gol.

MATUIDI 6.5: prima di fermarsi per infortunio, come al solito, era ovunque (26' MARCHISIO 6.5: entra a freddo in quella che ormai era già una non-partita, sbagliando un paio di palloni sanguinosi. Nel secondo tempo torna in campo col computer di bordo settato, lanciando segnali incoraggianti a cominciare dal bellissimo assisti per Higuain)

BERNARDESCHI 7: stringe i denti, si vede che non è al meglio. Però c'è e aumenta i giri un po' alla volta, sfornando un assist dietro l'altro.

HIGUAIN 7.5: cerca il gol con insistenza, ne trova tre quando serviva più a sé stesso che alla squadra.

MANDZUKIC 6.5: lotta e combatte a tutto campo, anche lui a un certo punto decide di gestirsi.

All. ALLEGRI 7: dovrà continuare la conta dei feriti, intanto porta a casa tre punti facili facili perché la sua Juve non ha sbagliato approccio.

 

SASSUOLO

CONSIGLI 5.5: sui gol è forse il meno colpevole di tutti, non riesce a limitare i danni. E comunque ne prende sei

LIROLA 5: suo l'unico tiro verso la porta di Buffon

LEMOS 4: non il modo migliore per iniziare l'avventura italiana.

ACERBI 4: finisce in mezzo alla carambola che permette ad Alex Sandro di sbloccare il risultato.

PELUSO 4: un disastro

MISSIROLI 5: prova anche a dare fastidio, senza ricevere troppo sostegno.

MAGNANELLI 4: praticamente guarda la partita scivolargli affianco.

DUNCAN 5: corre tanto, spesso a vuoto

BERARDI 4.5: continua la ricerca di sé stesso (59' MATRI 5.5: per lui una passerella con i suoi ex tifosi).

BABACAR 4: impalpabile (81' RAGUSA ng).

POLITANO 5.5: almeno ci prova (64' BIONDINI 5.5: in costante affanno)

All. IACHINI 4: se la partita non c'è, il primo responsabile è lui.

@NicolaBalice