87
De Sciglio a colloquio con alcuni uomini dello staff juventino. È accaduto a margine di Milan-Juve settimana scorsa, a San Siro. Un retroscena, svelato da Tuttosport oggi in edicola, che conferma il feeling tra il giocatore rossonero e quella Juventus che in estate potrebbe acquistare il suo cartellino.

PROGETTO JUVE - Il cambio in panchina, con Brocchi al posto di Mihajlovic, potrebbe cambiare il presente del giocatore (contro la Sampdoria De Sciglio dovrebbe tornare titolare) ma non necessariamente il futuro. “È vero, a gennaio è stato vicino alla Juve”, ha confermato nelle scorse settimane Giovanni Branchini, agente del terzino. Allegri sarebbe contento di rilanciare il ragazzo, in cui crede profondamente sin dai tempi del Milan. Giovane e italiano, De Sciglio sposa perfettamente il progetto Juve. E potrebbe essere proprio lui il sostituito di Martin Caceres, prossimo a dire addio ai bianconeri a parametro zero, a giugno.

SCAMBIO - De Sciglio in casa Milan è tutt’altro che incedibile: i rossoneri a gennaio hanno provato a scambiarlo proprio con Martin Caceres, mentre per giugno l’idea è un’altra. Adriano Galliani in cambio del terzino classe 1992 avrebbe chiesto alla Juventus Simone Zaza. Qualche contatto tra l’ad rossonero e l’agente del giocatore c’è già stato: il Milan offrirebbe all’ex Sassuolo un ruolo da assoluto protagonista.

IDEA DANILO - Allegri vuole un terzino e si spiegano in questo modo i sondaggi portati avanti col Real Madrid per l’Alex Sandro di destra: Danilo. I due sono stati compagni al Porto (uno a destra e uno a sinistra) e potrebbero ritrovarsi a Torino. Danilo, trattato dalla Juve ai tempi del Santos, sta faticando a calarsi nel difficile ambiente del Real Madrid. Il Bernabeu preferisce Daniel Carvajal e in più occasioni ha preso di mira il brasiliano, spesso fischiato. Le turbolenze hanno ingolosito la Juventus, che già ha cominciato ad annusare l’aria e lo stato d’animo del 24enne ex Porto. Il Real valuta il giocatore 20 milioni di euro.