Calciomercato.com

Inter, pronta la mossa Sommer: si tratta solo di provare a... pagarlo meno

Inter, pronta la mossa Sommer: si tratta solo di provare a... pagarlo meno

  • FT
  • 94
Yann Sommer è ancora un giocatore del Bayern Monaco, ma questa dicitura adesso è veramente labile: una volta definito in linea di massima il passaggio di André Onana al Manchester United, i nerazzurri si sono mossi (come vi abbiamo anticipato qualche giorno fa) prima per il portiere svizzero che per Anatoliy Trubin, ucraino che lo Shakhtar Donetsk vuole vedersi pagato a peso d'oro nonostante la scadenza tra un anno. 

TUCHEL NON CHIUDE - Intervenuto oggi in conferenza stampa all'inizio della preseason, il tecnico dei bavaresi Thomas Tuchel ha fatto il punto della situazione sui portieri: "Al momento non ha senso intervenire sulla posizione del portiere perché la situazione non è ancora abbastanza chiara". Ai campioni di Germania interessa Mamardashvili, il portiere georgiano che piaceva anche all'Inter, ma che ha un costo proibitivo per le casse nerazzurre (35 milioni di euro la richiesta del Valencia). Non per quelle del Bayern, che potrebbe così dare il via ad una nuova era tra i pali. In alternativa, a Tuchel servirà ancora Sommer per concedere a Neuer il tempo necessario a recuperare (non andrà in Asia e non ce la farà per le primissime partite della stagione), ma se l'Inter paga la clausola non c'è niente che la dirigenza bavarese possa fare.  

ACCORDO - Sommer ha espresso gradimento per il progetto Inter, memore anche dell'interesse dello scorso gennaio, quando però l'infortunio di Neuer ha fatto saltare il banco e il Bayern Monaco lo ha scelto come portiere dell'ennesimo titolo tedesco. Adesso, i tempi sono maturi e la clausola rescissoria da 6 milioni di euro è tutt'altro che inattaccabile. Certo, se c'è modo di spendere 4 o 5 invece che 6, perché non provarci? Altrimenti, la clausola può essere attivata per fare di Sommer uno dei due nuovi portieri dell'Inter. 

Altre notizie