Calciomercato.com

Tre gol in 4 minuti: la storia di Openda, il bomber del Lens nella lista del Milan

Tre gol in 4 minuti: la storia di Openda, il bomber del Lens nella lista del Milan

  • Francesco Guerrieri
  • 40

Tre gol in quattro minuti, se non è un record poco ci manca. Lois Openda ha vissuto il suo pomeriggio da sogno a Clermont, una città francese ci meno di 150mila abitanti e sede dell'azienda dei pneumatici MIchelin. Il suo Lens ha fatto quattro gol in trasferta salendo momentaneamente al terzo posto solitario in Ligue 1, Openda ha firmato una tripletta salendo a 12 gol in campionato. E' la seconda stagionale dopo quella di ottobre al Tolosa. Una rete l'ha segnata anche al Psg, nel giorno di Capodanno. Gol e assist. Tempo fa Thierry Henry aveva elogiato la stagione del Lens parlando di un' "atmosfera contagiosa" nello spogliatoio, l'allenatore Haise gioca un calcio moderno, tiene tutti concentrati con sedute di yoga durante la stagione ed è la vera sorpresa della Ligue 1. 

Openda e quel record 50 anni dopo

L'AFFARE Haise lo seguiva da almeno tre anni, l'ha studiato negli ultimi due in prestito al Vitesse e prima ancora al Bruges. In estate ha convinto la società a investire quasi 10 milioni per portarlo in Francia: "E' un talento, vedrete". Dopo qualche mese il prezzo è già aumentato, l'allenatore non ci rinuncia mai e il Lens si sfrega le mani pensando a una plusvalenza. Tra gli estimatori di Lois c'è Frederic Massara, braccio destro di Maldini al quale ha già parlato del ragazzo. Il nome di Openda è lì, tra quello di Okafor e altri talenti seguiti dai rossoneri. Al momento è un'idea, nulla di più. In Francia sono convinti che se il Milan volesse fare un tentativo serviranno almeno 20 milioni di euro, il Lens non vuole scendere sotto questa richiesta. 

IN QATAR - Zero minuti nell'ultimo Mondiale in Qatar con la maglia del Belgio, il ct Martinez ha fatto altre scelte ma a fine torneo l'attaccante è stato protagonista di un episodio: secondo la stampa belga, infatti, Openda era uno dei cinque giocatori che hanno deciso di rientrare a casa con un volo privato senza fare il viaggio con il resto di una squadra ormai spaccata (Meunier, Witsel, Doku, e l'ex Bologna Theate gli altri). Oggi Openda ha già voltato pagina, segna con il Lens e sogna il primo posto in campionato. Per continuare a stupire. 

Altre notizie