Calciomercato.com

  • Lazio, Guendouzi l'insostituibile: numeri da urlo per il tuttocampista di Sarri

    Lazio, Guendouzi l'insostituibile: numeri da urlo per il tuttocampista di Sarri

    Non sarà come Milinkovic, ma inizia a somigliargli molto. Mattéo Guendouzi in sei mesi si è preso la Lazio e ora è diventato il vero elemento insostituibile della rosa di Sarri. Come riporta oggi Repubblica, è arrivato alla venticinquesima presenza da titolare consecutiva e, da inizio anno, è sceso in campo in tutte e 33 le partite ufficiali (le prime due di campionato ad agosto le ha saltate perché era ancora al Marsiglia, ndr). Ci ha messo poco ad entrare nei meccanismi del tecnico toscano, perché – ha spiegato lo stesso mister – “è un giocatore pronto, con già esperienze al livello internazionale”.

    Al suo arrivo in estate si parlava di un calciatore ruvido e fumantino. Invece tra campionato e coppe ha preso solo 4 cartellini gialli (1 solo in Serie A). Non segna tanto quanto faceva il Sergente serbo, ormai volato in Arabia, perché ha altre caratteristiche tecniche, ma le sue doti da incursore gli hanno comunque già permesso di fare 3 gol in stagione (non ha mai superato i 4 in carriera). Qualità che si somma alla capacità di sfruttare al meglio la sua grande grinta in campo. Lo dimostrano i dati sui kilometri percorsi di media a partita (circa 12, secondo i numeri della Lega calcio) e le palle recuperate delle quali fa perdere il conto a ogni gara. I tifosi lo hanno amato sin dal suo esordio a Napoli, dove vide annullarsi un gol e un assist per questioni di millimetri. Anche nello spogliatoio ci ha messo pochissimo a fari voler bene da tutti i compagni. “Porta un po’ di sana follia”, ha detto Cataldi dopo la vittoria a Torino. Anche Lotito è contento del rendimento del suo acquisto estivo, ma ora il classe ‘94 non ha intenzione di fermarsi. L’obiettivo dichiarato da lui stesso è di arrivare almeno a 5 gol entro la fine dell’anno.

    Altre Notizie