13

Prima del match con l'Udinese, l'ad della Juventus, Beppe Marotta, parla di mercato ai microfoni di Sky Sport.

Sull’interessamento che arriva dalla Germania per Vidal; si aspetta una richiesta?
Di richieste, a dire la verità, ne abbiamo avute anche nella passata campagna trasferimenti di luglio per alcuni giocatori-. Questo, in sostanza, significa che noi abbiamo dei campioni importanti. Poi, generalmente la Juventus è abituata a comprare e non a vendere, quindi, è chiaro che per adesso guardiamo agli obiettivi da raggiungere, che siano obiettivi di carattere sportivi, coniugando anche quello che una e logica parsimonia dal punto di vista economico.

Ha sentito qualcosa su questo interessamento di Guardiola, se l’aspetta?
Quando noi l’abbiamo preso dal Bayer Leverkusen abbiamo battuto allo sprinti proprio il Bayern Monaco, con il quale, tra l’altro, intercorrono degli ottimi rapporti. Non c’è da stupirsi del fatto che il Bayern possa volerlo, perché Vidal è sicuramente un giocatore molto importante, però, non è arrivata nessuna richiesta, ne tanto meno noi l’abbiamo messo sul mercato.

Arriva un top player?
L’obiettivo principale è proprio quello.

Llorente è fatto per l’anno prossimo?
Noi guardiamo anche avanti, quindi, abbiamo monitorato quelli che sono i giocatori a cui scadrà il contratto il 30 giugno e non nascondo che con Llorente, quanto meno con il suo entourage, siamo molto avanti e, quindi, da questo punto di vista sono molto ottimista sul fatto che la cosa si possa concludere velocemente, anche se riguarda, poi, una definizione contrattuale che partirà dal primo di luglio.

Su Berardi del Sassuolo
Con il Sassuolo abbiamo un buon rapporto e, quindi, sono anche qua ottimista.