49
(ENGLISH VERSION)

Porte girevoli al Milan, tra obiettivi di mercato e giocatori che potrebbero salutare già a gennaio. Uno di questi è Luiz Adriano, il secondo giocatore più pagato della rosa con i suoi 3 milioni netti e un contratto con scadenza nel 2020. Il club rossonero lo ha inserito nella lista dei cedibili a gennaio, nonostante il brasiliano non abbia ancora manifestato la volontà di cambiare aria.

NO AL CSKA MOSCA - L'ultimo gol del brasiliano in rossonero risale al 4 aprile scorso, quando su calcio di rigore diede l'illusorio vantaggio nella trasferta di Bergamo con l'Atalanta. Tanti mesi passati ai margini dell'undici titolare, nonostante Montella qualche occasione gliel'ha concessa. Inevitabilmente la sua situazione ha creato interesse in ottica mercato, per un giocatore che nella sua carriera aveva dimostrato una certa confidenza con il gol. Secondo quanto appreso da calciomercato.com, chi ha fatto pervenire una proposta concreta all'entourage del giocatore è il Cska Mosca. La società moscovita fa sul serio, gli garantirebbe una vetrina internazionale e lo stesso ingaggio percepito al Milan. Luiz Adriano tentenna, non è cosi convinto di ritornare, per motivi familiari, nell'est Europa dopo l'esperienza durata otto anni allo  Shakhtar Donetsk.

FUTURO IN BUNDESLIGA? - Se il campionato russo non entusiasma, discorso diametralmente opposto per il campionato tedesco. Gilmar Veloz, manager del brasiliano, vanta ottimi rapporti con diversi club della Bundesliga e sta proponendo l'attuale numero sette rossonero. Prime chiacchierate per sondare il terreno, la valutazione attuale di Luiz Adriano si aggira sui sei milioni di euro al netto degli ammortamenti.