156
Un inserimento deciso, a sorpresa. Il Milan si inserisce nella corsa a Sandro Tonali, gioiello del Brescia già seguito da Inter e Juve. Mercoledì scorso vi abbiamo anticipato la mossa del club rossonero, che nel giovane centrocampista del Brescia vede caratteristiche perfette per il prototipo di giocatore cercato da Elliott. Calciatore giovane, di grandissimo talento, dal futuro roseo e con un ingaggio che rispetta le linee di Gazidis.

CIFRE - Un desiderio, quello di portare Tonali a Milano, che si sposa con il cuore del calciatore. In una recente intervista, Sandro ha confermato i suoi colori: "Sì, tifo Milan. E Gennaro Gattuso era il mio idolo". I rossoneri, allora, iniziano a studiare il colpo. La richiesta di 50 milioni fatta da Cellino fino a poche settimane fa potrebbero ridursi minimamente, dopo la crisi coronavirus. Utili potrebbero dunque essere le contropartite tecniche da inserire nell'affare.

I NOMI - Attenzione, allora, a possibili giocatori che potrebbero entrare nell'operazione. Tra questi vi è Matteo Gabbia, che ha già dimostrato di meritare un palcoscenico importante come la Serie A. Già a gennaio, inoltre, le Rondinelle si erano fatte avanti per il difensore, poi 'bloccato' dal volere di Pioli. Stesso discorso per altri due giovani interessanti: Alessandro Plizzari si sta confermando - nell'esperienza a Livorno - un portiere di talento, mentre Tommaso Pobega ha fatto passi da gigante nel campionato disputato con il Pordenone in Serie B. Giovani talenti utilizzabili come jolly: il Milan ha individuato il giovane su cui puntare. Ma la concorrenza è agguerrita.