2310
Il Milan perde per 2-1 contro lo Spezia a San Siro, in uno dei tre posticipi del lunedì della 22esima giornata di Serie A: vanno a segno Leao, Agudelo e Gyasi in pieno recupero.  

Il primo tempo si chiude con il Milan in vantaggio grazie al gol di Leao al 46', con pallonetto su azione di contropiede (lancio di Krunic prolungato da Nikolaou), dopo che un minuto prima Theo Hernandez aveva calciato fuori un rigore concesso ai rossoneri da Serra per fallo di Provedel su Leao. Nel corso della prima frazione di gioco, il portiere dello Spezia era stato grande protagonista con due belle parate, su Saelemaekers e Leao (grande protagonista e autore anche di un bel tiro a giro finito fuori di poco in avvio di gara).  Per gli ospiti, una sola chance, con Maignan che dice no a Reca. 

La prima occasione della ripresa è per Saelemaekers, che trova ancora l'opposizione di Provedel, che para di piede. E poco dopo è lo Spezia a rendersi pericoloso, con Maignan costretto alla parata in angolo da Amian. In seguito i liguri si presentano ancora dalle parti della porta del Milan, con un colpo di testa di Erlic. Sono i segnali per il gol del pareggio, che arriva la 63' con il nuovo entrato Agudelo, che fulmina Maignan da pochi passo, su assist di Verde. Da quel momento il Milan, che inserisce anche Giroud, si butta in avanti alla ricerca del vantaggio, ma lo Spezia si rende pericolosissimo in contropiede, ancora con Agudelo e poi con Kovalenko. Al 90' ancora Provedel protagonista: l'estremo difensore dello Spezia para una girata di destra di Ibrahimovic. E al 95', dopo un episodio molto discusso (Serra fischia un fallo a favore dei rossoneri, non concedendo il vantaggio a Messias, che segna inutilmente), è ancora Provedel a parare una punizione di Ibra, che poi ci riprova ancora, trovando di nuovo il portiere degli ospiti. Infine, all'ultimo minuto di recupero, contropiede dello Spezia e gol della vittoria di Gyasi.

DOPO LA PARTITA RESTA SU CALCIOMERCATO.COM PER LEGGERE L'APPROFONDIMENTO DI ALBERTO CERRUTI.