2
Dopo aver parlato in albergo con Quilon, il presidente De Laurentiis si è trasferito allo stadio San Paolo intorno alle 11,30. Il patron ha dato appuntamento a Fuorigrotta anche agli ingegneri dello Juventus Stadium. Ad attenderlo, oltre ai duoi professionisti che hanno fatto il progetto della struttura bianconera, c’erano l’amministratore Chiavelli e l’head of operations del club, Alessandro Formisano.

I cinque, oltre a gustare le pietanze cucinate da Sire, la società che cura il catering al Napoli, hanno parlato delle possibili soluzioni che potranno essere adottate per migliorare lo stadio di Fuorigrotta. Come si legge sul “Roma”, Il patron vuole stringere i tempi per poter mettere a disposizione dei napoletani una struttura all’altezza della situazione. Naturalmente questo pranzo è stato un altro messaggio inviato a Benitez che ha sempre detto di volere un san Paolo all’altezza della situazione.