Finale di stagione rovente, con la squadra di Ranieri pienamente in corsa per un posto in Champions League, ma la Roma comincia già a programmare la prossima stagione e già in questi giorni sta muovendo passi importanti per costruire il futuro, tra panchina e scrivanie ancora vacanti.

OFFERTA A CONTE - Ranieri guiderà i giallorossi fino al termine della stagione, ma la proprietà ha le idee chiare su chi debba essere il prossimo timoniere dei capitolini: Antonio Conte. Come ha rivelato l'inviato di Calciomercato.com Francesco Balzani, la Roma ha già presentato una ricca offerta all'ex allenatore del Chelsea, un triennale da 9,5 milioni di euro a stagione più l'ingaggio di gran parte del suo staff, tra cui il preparatore Bertelli. Un investimento importante, Conte sta valutando seriamente la proposta e sulle riflessioni pesa anche la partecipazione alla prossima Champions.

PETRACHI VICINO - Conte per la panchina, ma la linea è tracciata anche per quanto riguarda il ruolo di ds, affidato a Massara dopo la separazione con Monchi: si tratta di Gianluca Petrachi, in rotta con il Torino. Petrachi è legato ai granata fino al 2020 ma, vista anche la rottura con il presidente Cairo Cairo, liberarsi non sarebbe estremamente complicato: l'incontro a Boston con Pallotta un paio di settimane fa, poi, è servito a trovare un'intesa di massima con la Roma. Parti molto vicine, con Petrachi che dovrebbe prendere la guida dell'area sportiva al fianco di Massara. MERCATO - Queste le prime due mosse su cui costruire la nuova Roma, poi toccherà al mercato: serviranno sacrifici per finanziare il maxi ingaggio di Conte, Dzeko tra gli indiziati per l'alto salario come i due flop della gestione Monchi, Nzonzi e Pastore. Cessioni ma non solo, da gestire anche le situazioni legate a Zaniolo, Pellegrini e Manolas, come i prossimi colpi in entrata. Settimane caldissime in casa Roma: i giallorossi si giocano la Champions ma guardano già al futuro. 

@Albri_Fede90