5
Uno 0-0 spettacolare nei primi 90, un 1-1 ancora più spettacolare nei supplementari. E alla fine, al Bentegodi, nel turno preliminare dei playoff di B, il Chievo esulta mentre l'Empoli piange, con tanto da recriminare: sarà la squadra di Aglietti ad affrontare lo Spezia nella semifinale d'andata dei playoff, in programma l'8 agosto alle 21. Parte forte l'Empoli, che sfiora la rete con Ricci; risponde il Chievo, con un destro di Vignato. Ma l'occasione d'oro, la prima del match, ce l'ha Djordjevic: il rigore, dato dopo il richiamo del Var al direttore di gara per un tocco di mano di Ricci, viene parato da Brignoli

Nella ripresa, poi, è l'Empoli a calciare un rigore, all'87esimo minuto, dopo un secondo tempo fatto di batti e ribatti: l'ex Benevento, che ha un'occasione doro tra i piedi, calcia alla sua destra, ma Semper intuisce, reattivo, e para. Si va ai supplementari, dove è il Chievo a passare in vantaggio: tiro cross di Rigione, Garritano è il più veloce a piazzare la zampata nell'area piccola e battere Brignoli. Terzo gol nelle ultime tre, c'è la sua firma sulle speranze clivensi. L'Empoli, però, non demorde e attacca a testa bassa: altro rigore per i toscani, ancora consigliato dal Var per tocco di mano, questa volta di Dickmann, ancora una volta sbagliato. La Mantia scippa Mancuso, rigorista designato, e spara alto. I toscani trovano comunque l'1-1 grazie a Tutino, ma non basta: col pari festeggia il Chievo. Che ora affronterà lo Spezia.