Si è svolta questa mattina presso la sala consiliare del Comune di Rieti la consegna dei premi legati alla Scopigno Cup, torneo internazionale di calcio giovanile che si tiene ogni anno nel capoluogo laziale. La Giuria ha assegnato il riconoscimento di “Miglior allenatore del settore giovanile 2015” al tecnico della Lazio Primavera Simone Inzaghi, che ha appena sfiorato di un soffio il triplete di categoria coi suoi ragazzi. "Resta comunque una stagione indimenticabile - ha affermato l'ex attaccante -. Del resto nel settore giovanile si lavora principalmente per portare dei giovani in prima squadra, come è sempre accaduto in questi anni". 

Premiato invece come come “Miglior responsabile del settore giovanile 2015” l'ex dirigente del Cagliari Gianfranco Matteoli: "Essendo sardo, per me ricevere un riconoscimento dedicato a Manlio Scopigno è il massimo - le sue parole -. Mi ricordo bene il periodo dello scudetto e la figura di quel grande allenatore. Mi preme ringraziare l'ex presidente Massimo Cellino, che per primo mi ha dato la possibilità di lavorare con i giovani". 
Insieme a Matteoli è sbarcato a Rieti anche Nicolò Barella, premiato come “Promessa Mantenuta 2015”: il centrocampista classe '97 aveva partecipato all'edizione 2013 della Scopigno Cup mettendosi in evidenza e aggiudicandosi il “Premio Giovane Promessa - Mirko Fersini”, e quest'anno è riuscito ad esordire con la prima squadra sia in Coppa Italia che in campionato. "Sono orgoglioso di tornare qui, per questo premio ringrazio soprattutto mister Matteoli che ha sempre creduto in me - ha dichiarato Barella -. Se ho esordito in Serie A è anche grazie all'esperienza maturata in questi tornei giovanili. Peccato solo che la mia squadra non l'abbia vinto, quell'anno (peraltro il Cagliari nonostante le numerose partecipazioni non è mai riuscito ad aggiudicarsi la Scopigno Cup, ndr)". A pari merito con il giovane sardo la giuria ha voluto premiare anche Danilo Cataldi della Lazio (che partecipò al torneo nel 2011), il quale tuttavia è impegnato negli Europei Under 21 e dunque riceverà il premio direttamente a Formello nelle prossime settimane.

CALCIOMERCATO.COM E' MEDIA PARTNER DELLA MANIFESTAZIONE