89
Telefoni bollenti, dirigenti a lavoro per sistemare le ultime operazioni. Poco più di due settimane alla fine del mercato, vediamo - squadra per squadra - cosa devono ancora mettere a posto.

GENOA - I rossoblù sono tra le squadre che si sono mosse maggiormente e che destano maggior interesse. L'esperienza di Zapata e Schone, il talento di Saponara e la gioventù di Pinamonti sono ingredienti interessanti per il nuovo maestro Andreazzoli. L'impressione, però, è che manchi qualcosa in attacco: il giovane ex Inter non basta. La gioventù di Sanabria, Kouamé e Favilli potrebbe stupire, ma necessita di un leader d'esperienza

INTER - Inutile dirlo, la situazione è la stessa da mesi: in casa nerazzurra manca un attaccante. Risolta parzialmente l'emergenza con l'arrivo di Lukaku, Conte aspetta ora Dzeko, ma la trattativa con la Roma continua ad essere lunga e complicata: i giallorossi non scendono sotto la richiesta di 20 milioni. I nerazzurri guardano poi al centrocampo: dopo i colpi Sensi e Barella, Marotta proverà negli ultimi giorni a chiudere un affare last-minute. In pole c'è Arturo Vidal, più fattibile rispetto al sogno Milinkovic-Savic. Da valutare, infine, la situazione fascia sinistra: ad ora non c'è necessità, ma l'addio di Dalbert potrebbe portare qualche intervento: piace Biraghi. In uscita, tiene banco la grana Icardi: l'ex capitano se ne andrà, ma serve trovare la destinazione giusta. L'argentino spinge per la Juve, il club per Napoli o Roma. Al momento, solo uno scambio con Dybala potrebbe cambiare la situazione. 

JUVE - In casa Juve, mancano...le cessioni. Anzi, stiamo parlando di una vera e propria emergenza. Il campanello l'ha fatto suonare Maurizio Sarri, spiegando come almeno sei giocatori dovranno lasciare la Continassa, esclusi dalla lista per la Champions. Perin è il più vicino, il resto è un rebus intrigato da risolvere. In difesa sembra Rugani l'unico con le valigie in mano. A centrocampo, Khedira si avvicina sempre di più alla permanenza, motivo per cui sarà Matuidi il sacrificato. In attacco, da sistemare le questioni Mandzukic, Higuain e Dybala: il croato piace al Bayern, il Pipita è seguito dalla Roma, ma non c'è l'accordo. Si complica la cessione della Joya: dopo la chiusura del mercato inglese, rimangono solamente le piste Psg e Inter (in caso di scambio con Icardi). 

LAZIO - Tutto dipende dal futuro di Milinkovic: il mercato della Lazio è stato inevitabilmente legato a quello della sua stella per tutta l'estate. La permanenza del serbo, Inter e Psg (defilato) permettendo, è sempre più vicina. Lotito e Tare sono alla ricerca di un ultimo colpo in attacco: sfumato Yazici, piace Szoboszlai del Salisburgo

LECCE - Tornato in Serie A dopo sette anni, il Lecce sembra avere una rosa ancora piuttosto incompleta. Dopo Lapadula, l'attacco è stato recentemente sistemato grazie a Farias, ma il patron Sticchi Damiani cerca un ultimo grande colpo: i nomi sono quelli di Choupo-Moting, Burak Yilmaz, Babacar, Mitroglu e Adebayor. Non guasterebbero anche un paio di colpi a centrocampo, ma in questo momento non ci sono nomi concreti. 

 
GIOCA A FANTACALCIOMERCATO, il gioco più appassionante e divertente del web. 
Si può giocare solo su CALCIOMERCATO.COM e la partecipazione è GRATUITA. 
Basta essere registrati a Calciomercato.com e cliccare su fanta.calciomercato.com