52
Prosegue la 10a giornata di Serie A, turno infrasettimanale. Alle 18.30, oltre a Juventus-Sassuolo, altri due incontri in programma. L'Atalanta, senza Gasperini squalificato, torna al successo in casa della Sampdoria: 1-3, Caputo porta avanti i blucerchiati ma Duvan Zapata si scatena e prima provoca l'autogol di Askildsen, poi si mette in proprio e firma il vantaggio. Ci pensa nei secondi finali Ilicic con una magia a calare il sipario, dribbling tra due e violento sinistro che non lascia scampo ad Audero: la Dea sale così a quota 18 in classifica.

UDINESE-VERONA - Stesso orario per Udinese-Verona divise da un punto in classifica, un divario che resta invariato: Success, alla prima da titolare, sblocca subito il risultato, ma nella ripresa l'ex Barak su rigore pareggia i conti, 1-1.

LAZIO-FIORENTINA - Alle 20.45, oltre a Cagliari-Roma ed Empoli-Inter, fari puntati sull'Olimpico: la Lazio, in ritiro dopo il pesante ko in casa dell'Hellas, è chiamata a dare risposte contro una Fiorentina che non sa pareggiare (4 sconfitte e 5 vittorie, l'ultima contro il Cagliari al Franchi). Entrambe le squadre cercano punti per l'Europa, Viola a quota 15 e biancocelesti più sotto di un punto. A spuntarla alla fine è la Lazio: a decidere un match molto equilibrato come da pronostico è Pedro, con il suo secondo gol in campionato dopo quello nel derby.