164
Il colpo Zlatan Ibrahimovic non fermerà il mercato del Milan che continua a sondare il mercato alla ricerca di un difensore centrale da inserire in rosa. I dirigenti rossoneri hanno individuato in Jean-Clair Todibo l'obiettivo principale ma, dopo il viaggio del ds Massara a Barcellona che ha evidenziato i dubbi del centrale ex-Tolosa è emersa in casa Milan la necessità di individuare sul mercato un'alternativa.

I DUBBI DI TODIBO - Vi abbiamo raccontato (LEGGI QUI) come la volontà di Todibo sia quella di rimanere legato al Barcellona, mentre il Milan, al momento, non ha alcuna intenzione di valorizzare il cartellino di un giocatore non destinato a rimanere un asset di proprietà del club. E' questa la motivazione più grande che ha portato al rallentamento dell'affare Todibo costringendo Maldini e Boban a guardarsi altrove.

OPPORTUNITA' KJAER - Un'opportunità che sta prendendo corpo nelle ultime ore porta a Bergamo e risponde al nome di Simon Kjaer. Il centrale danese non è riuscito ad inserirsi negli schemi di Gasperini ed è destinato a dire addio con tanti club anche di Serie A che già si sono informati. Con l'Atalanta c'è però in ballo un'altra operazione che riguarda Mattia Caldara e la volontà del club bergamasco di riportare il classe '94 alla corte di Gasperini. Non sarà semplice far quadrare tutti i conti, data la valutazione alta anche a bilancio del difensore italiano sia per il cartellino che per l'ingaggio, ma i club stanno valutando la possibilità di intavolare uno scambio.