Qui non ci sono Ronaldo, qui non ci sono Messi: il calcio non è solo dei campioni, quello virtuale non è solo dei pro. Un angolo dedicato a chi si avvicina al mondo degli eSports, per chi li vive con passione ma senza prendersi troppo sul serio. "Un po' di FIFA qua?" è la rubrica dedicata a voi e a noi, ai gamer di tutti i giorni: uno spazio per tutte le curiosità e per raccontare avventure e disavventure digitali.

"Il re è morto!"
. No, non stiamo annunciando la dipartita di nessuna corona internazionale, ma mutuiamo la celebre frase per dipingere il delicatissimo momento di Manuel Neuer: il titolo di miglior portiere del mondo è solo un lontano ricordo, il numero uno tedesco non para più! Gli ultimi impegni con la Germania hanno confermato tutte le difficoltà dell'estremo difensore classe '86: disastroso in amichevole con l'Olanda (uscita a vuoto sul primo gol), per nulla decisivo contro la Francia in un match che ha praticamente condannato i tedeschi alla retrocessione in Lega B di Nations League. Ultimi flop che fanno seguito a quelli già rimediati con il Bayern Monaco, in crisi come il proprio capitano.

Il culmine di un percorso di rinascita che non è mai partito da quell'aprile 2017, dalla frattura al piede: prima di una lunga serie che hanno martoriato Neuer e che lo hanno costretto a saltare praticamente tutta la scorsa stagione. Quest'estate è tornato a giocare, ma non è che un lontano parente del muro invalicabile che aveva trascinato il Bayern Monaco sul tetto d'Europa e la Germania su quello del mondo. E anche per lui è arrivato il momento più difficile nella carriera di un campione: quello in cui vieni scaricato dai tuoi stessi tifosi, con i tedeschi che chiedono a gran voce di rimpiazzarlo sabilmente con ter Stegen del Barcellona.
Crisi, inevitabile che questa si rifletta anche sul digitale e su Fifa 19 gli effetti sono devastanti: statistiche nettamente riviste al ribasso, valore drasticamente crollato. Solo un anno fa, nonostante l'infortunio e l'inattività, Neuer manteneva un overall da 92 e una valutazione astronomica, oltre i 150mila crediti: cifra altissima per un portiere, superata solo da un de Gea in rampa di lancio. Nel nuovo Ultimate Team mantiene un 90 di valore generale, ma a impressionare è il prezzo. Proprio oggi mi è capitato di trovare la sua carta in un pacchetto vinto durante un Draft Online e, avendo impostato la squadra sulla Premier League, sono corso subito a controllare la sua valutazione convinto di poter ricavare un buon gruzzoletto dalla sua cessione da poterlo così reinvestire: niente da fare, 'solo' 80mila crediti e poco più. Cifra ancora discreta obietterà qualcuno, correttamente, ma si tratta comunque di un deprezzamento notevole e adeguato alla crisi vissuta nella realtà dal portiere. Manuel Neuer, il re ha abdicato anche online.

@Albri_Fede90