11

Massimiliano Allegri si gode lo scudetto. Il secondo della sua carriera, il primo alla Juventus, vinto al primo colpo come al Milan. L'allenatore bianconero ha dichiarato dopo il successo per 1-0 con la Sampdoria: "I primi giorni qui sono stati buoni, a parte quella sconfitta in amichevole col Lucento...". 

'GRAZIE' CONTE - "I ragazzi si sono messi tutti subito a mia disposizione, ho iniziato a lavorare senza stravolgere il lavoro di chi mi ha preceduto. Dicevano che non potevamo giocare con la difesa a 4, ma penso che così siamo più attenti e abbiamo dei centrali tra i più forti in Europa. Centrare il quarto scudetto di fila è un'impresa memorabile, siamo sempre stati in testa alla classifica. Con la squadra abbiamo festeggiato, siamo contenti di quest'annata straordinaria: su tutte, un applauso per Dortmund e Firenze. Ringrazio tutti coloro che mi hanno aiutato in questo percorso, dallo staff alla società e i giocatori". 

TESTA ALLE COPPE - "Questa squadra può ancora migliorare in Italia e in Europa, adesso mettiamo da parte questa serata pazzesca e pensiamo alle Coppe. Martedì contro il Real Madrid dovremo essere ancora più bravi, ci vorrà una grande fase difensiva. E' una partita che si gioca in 180 minuti, dobbiamo essere consapevoli di poter arrivare in finale contro una squadra che può farci male". 

ELKANN APPLAUDE - Il presidente di Exor, John Elkann ha dichiarato dall'Assemblea della Berkshire Hathaway di Warren Buffett a Omaha, negli Stati Uniti: "Il quarto scudetto di fila è un poker indimenticabile, che entra a pieno titolo nell'albo d'oro della storia bianconera. Complimenti ad Andrea, ad Allegri e a tutta la Juve". 

AGNELLI RINGRAZIA - Il presidente della Juventus, Andrea Agnelli ha ringraziato l'allenatore bianconero con un messaggio su Twitter: "Prendere in mano la squadra il 15 luglio e riportarla alla vittoria, è per fare questo che ci vogliono le palle! Grazie Max, #finoallafine". 

 

 

Get Adobe Flash player